Colesterolo cattivo VS colesterolo buono: le differenze

Colesterolo cattivo VS colesterolo buono

Colesterolo cattivo VS colesterolo buono: le differenze

L’eterna lotta tra il buono e il cattivo, il bene e il male… anche quando si parla di colesterolo! Sarà capitato anche a te di trovarti davanti alle analisi del sangue con tanti valori da decifrare, per arrivare preparato dal tuo medico.

Ed eccoli lì i valori LDL e HDL, campeggiano nelle prime posizioni nascondendo dietro una semplice sigla il loro vero significato.

Ciascuna rappresenta una diversa lipoproteina responsabile del trasporto del colesterolo nel sangue. Si tratta di complessi specializzati senza i quali il colesterolo non potrebbe circolare nel nostro organismo.

Ma quali sono le principali differenze tra il colesterolo cattivo e quello buono? Ecco cosa c’è da sapere!

Cos’è il colesterolo?

Il colesterolo è un grasso presente negli alimenti di origine animale e che può essere sintetizzato dal nostro organismo. Al contrario di quanto si può pensare, si tratta di una molecola molto importante per il nostro corpo:

  • È la componente essenziale di tutte le membrane cellulari (regola la loro fluidità e permeabilità) e del rivestimento di mielina (responsabile della protezione dei nervi);
  • È il composto che permette all’organismo di sintetizzare alcuni ormoni e gli acidi biliari (essenziali per la digestione).

Come avrai capito quindi, il colesterolo è una molecola necessaria per il funzionamento dell’organismo. Per questo motivo è importante tenerlo sempre sotto controllo e intervenire nel caso in cui i suoi valori si discostano dal quelli ritenuti normali.

Nonostante le sue funzionalità, quando il colesterolo si presenta in concentrazioni superiori rispetto alla norma, da valido alleato si trasforma nel nemico numero della nostra salute.

Valori del colesterolo nel sangue

Valori del colesterolo nel sangue

Poichè il colesterolo è un grasso, si scioglie con molta difficoltà nell’acqua e per questo si avvale di lipoproteine che lo trasportano nel sangue. Il colesterolo si lega molto facilmente alle lipoproteine a bassa densità (LDL o colesterolo cattivo), per questo motivo riesce a raggiungere più facilmente le arterie, accumulandosi fino a creare delle vere e proprie placche dette ateromi.

Il colesterolo buono, si lega invece alle lipoproteine ad alta densità (HDL) e rappresenta una grande fonte di supporto per l’organismo. Ripulisce le arterie dal colesterolo in eccesso e lo trasporta nei tessuti, come il fegato, che provvederanno al suo smaltimento.

Più alto è il valore di colesterolo HDL, minore sarà il rischio di sviluppare patologie gravi come ad esempio l’aterosclerosi.

La differenza tra il colesterolo cattivo e quello buono è semplice da capire. Se da un lato il colesterolo LDL può compromettere gravemente la salute, dall’altro l’HDL è in grado di regolare la quantità di grasso presente nell’organismo e poter godere delle sue funzioni, senza correre rischi.

Alimentazione per controllare i livelli di colesterolo

Quando i livelli di colesterolo risultano molto lontani dai valori normali, è essenziale intervenire con farmaci specifici e un’alimentazione più sana ed equilibrata. Per questo motivo ti suggeriamo di chiedere al tuo medico di famiglia la terapia più adatta da seguire in base alla tua cartella clinica.

In linea generale, la prima cosa da fare per tenere sotto controllo il colesterolo è tramite una corretta alimentazione. I cibi più indicati rientrano in 5 gruppi:

  • Ricchi di fibre alimentari: quindi verdura, frutta, cereali integrali, legumi e funghi;
  • Ricchi di acidi grassi polinsaturi e essenziali ω3: oli di soia, di lino, di noci, di kiwi e pesce azzurro;
  • Ricchi di acidi grassi polinsaturi e essenziali ω6: noci, mandorle, nocciole, semi di girasole, arachidi, pistacchi, semi di zucca;
  • Ricchi di acidi grassi polinsaturi e essenziali ω9:
  • Addizionati in steroli e stanoli vegetali: contenuto prevalentemente nelle olive e nell’olio extra vergine d’oliva.

Questi accorgimenti, associati all’attività fisica, ti aiuteranno a riportare i livelli di colesterolo ai valori normali.

Consigli pratici per combattere il colesterolo alto

In alcuni casi l’alimentazione da sola non è sufficiente per introdurre nell’organismo le sostanze necessarie per tenere sotto controllo il colesterolo nel sangue. Ecco perchè è consigliato assumere integratori alimentari necessari per migliorare la salute del proprio organismo.

Per questo motivo vogliamo consigliarti gli integratori per il colesterolo più acquistati nella nostra farmacia online.

Tra questi ti suggeriamo Omega3 Colesterolo, essenziale per incrementare l’assunzione degli oli necessari per supportare il colesterolo buono. Si tratta di compresse a base di olio di riso, che contribuiscono a tenere normali i livelli di HDL nel sangue.

Colesterolo - Integratore alimentare

Omega3 Colesterolo – Integratore alimentare

Una valida alternativa è Colestarmony Plus, con estratti naturali di melograno e riso rosso fermentato, permette di integrare in modo efficace le proprietà necessarie per il corretto funzionamento dell’organismo.

Colestarmony Plus - Controllo del colesterolo

Colestarmony Plus – Controllo del colesterolo

Infine, volgiamo consigliarti un integratore naturale a base di Policosanoli, Monacolina k e antiossidanti. Si tratta dell’integratore Frilipid Plus che, grazie ai suoi principi attivi, aiuta le lipoproteine a mantenere le arterie libere dal colesterolo cattivo.

Frilipid Plus - Integratore naturale

Frilipid Plus – Integratore naturale

Hai trovato quello che cercavi? Oppure vuoi scoprire altri prodotti utili per tenere sotto controllo il tuo colesterolo? Allora visita la pagina della nostra farmacia dedicata agli integratori naturali! :)