Macchie cutanee: come prevenirle e curarle

Macchie cutanee

Macchie cutanee: come prevenirle e curarle

Avere una pelle liscia e senza imperfezioni è il sogno di molti, sfortunatamente non tutti hanno la fortuna di avere una cute luminosa in modo naturale. E se anche tu hai provato ogni strumento per prevenire e curare le piccole macchie comparse sul tuo viso, questo articolo è rivolto proprio a te.

Oggi vogliamo aiutarti a comprendere le principali cause delle macchie cutanee, fornendoti qualche rimedio utile per combatterle in modo efficace e prevenire la loro comparsa.

Da oggi potrai contare su una pelle perfetta e sempre più luminosa!

Cause delle macchie cutanee

Le macchie cutanee sono molto diffuse, soprattutto quando la pelle non è più giovane come un tempo. Sono tra i principali segni dell’invecchiamento cutaneo e rappresentano un campanello d’allarme che ci ricorda che la nostra pelle ha bisogno di maggiori cure e attenzione.

Ma perchè insorgono sulla cute, a volte in modo improvviso?

Queste piccole imperfezioni sono la conseguenza di uno scorretto funzionamento dei melanociti, ovvero le cellule responsabili della produzione del pigmento che, ad un certo punto nella nostra vita, smette di diffondersi in modo uniforme sulla pelle del viso.

Questo malfunzionamento comporta la formazione di macchie rosse, più o meno scure e discromie di vario genere.

Anche se l’invecchiamento è la causa principale delle macchie cutanee, esistono altre situazioni che possono favorire lo sviluppo di imperfezioni sulla pelle del viso e sul resto del corpo. Ci riferiamo in particolare all’esposizione ai raggi del sole che, quando avviene in modo scorretto, ha come conseguenza la comparsa di macchie scure sul viso e sulle spalle. Anche l’assunzione di alcuni farmaci può determinare le imperfezioni cutanee. In questo caso però è meglio consultare il medico che saprà indicarti la soluzione migliore per combattere le macchie.

Esistono poi alcune patologie che causano uno scorretto funzionamento delle cellule, generando così variazioni nella pigmentazione della pelle del viso. Basti pensare alla vitiligine, oppure alle macchie che si formano durante la gravidanza.

Nella maggior parte dei casi, soprattutto quando sono frutto di un processo naturale, non è possibile eliminare completamente il disturbo. Esistono però dei rimedi che ti permettono di contrastare la loro formazione e ridurre le macchie sul tuo viso.

Tipologie di macchie cutanee

Prima di vedere quali sono i rimedi per combattere e prevenire queste piccole imperfezioni, vogliamo aiutarti a capire quali sono le principali tipologie di macchie cutanee. In questo modo sarai in grado di individuare la soluzione migliore rendere la tua pelle luminosa, proprio come hai sempre desiderato!

Iniziamo con le macchie superficiali, definite così poichè il pigmento si trova negli strati più esterni della pelle e per questo sono più semplici da trattare. Questa tipologia di macchie è data da:

  • Melasma: colpisce in particolare il viso, il collo e il décolleté, con una caratteristica forma a confetto marrone/nocciola. Le cause principali sono la pillola anticoncezionale e la gravidanza, a causa degli sbalzi ormonali a cui è sottoposto l’organismo.
  • Efelidi: compare fin dalla prima infanzia, nelle zone particolarmente esposte al sole e soprattutto nei soggetti con la carnagione chiara. In questo caso, le macchie sono più evidenti nel periodo estivo rispetto a quello invernale.
  • Lentiggini: piccole macchie di dimensioni diverse che compaiono sul dorso delle mani, sul viso, sul collo e sul décolleté. Anche conosciute come lentiggini senili, quando compaiono in età avanzata.
  • Ipermelanosi post infiammatorie: eczema, herpes, ustioni e cicatrici recenti, sono le principali cause di questa particolare tipologia di macchie cutanee. In genere compaiono nei pazienti che si espongono al sole dopo essere stati colpiti da queste patologie.

Le macchie profonde, si distinguono dalle precedenti per via del pigmento che in questo caso si trova negli strati più profondi della cute. Tra le principali macchie profonde troviamo:

  • Melasma: quando la melanina si trova nel derma, quindi negli strati più profondi della pelle, non si parla più di macchia superficiale e diventa più complesso curarla. La principale causa è da ricercare nell’elevata concentrazione di ormoni che provoca un’eccessiva attivazione dei melanociti.
  • Iperpigmentazione da farmaci: assumere barbiturici, antibiotici, sulfamidici e fenotiazine stimola la produzione di melanina, anche senza l’esposizione ai raggi del sole.
  • Ipermelanosi da contatto: causata da oli cosmetici e profumi che, una volta entrati a contatto con la pelle, creano una reazione fototossica che rende sconsigliata l’esposizione al sole. Calore e umidità favoriscono la penetrazione  nel derma delle sostanze, determinando la comparsa delle macchie scure.

Come avrai intuito, le macchie cutanee non sono semplici da curare e tutto dipende dalle cause che hanno provocato la loro comparsa.

Vediamo quali sono le soluzioni per prevenire le macchie cutanee e qualche rimedio utile per curarle.

Curare le macchie scure: prevenzione e rimedi naturali

Conosci il detto “prevenire è meglio che curare“?

Quando si parla di macchie cutanee è fondamentale la prevenzione. Una volta comparse può risultare davvero complesso, se non impossibile, riuscire a curarle.

Visto che il sole, in questi casi, è il nemico numero uno della pelle, la prima cosa da fare è ricordare le regole d’oro per una corretta esposizione: evita gli orari in cui le radiazioni solari sono dirette, dall’ora di pranzo per tutto il pomeriggio, scegli una buona crema protettiva, non assumere farmaci fotosensibilizzanti prima di esporti al sole.

In commercio esistono numerosi prodotti depigmentanti e schiarenti che ti aiuteranno a ridurre la differenza cromatica tra il colore naturale della tua pelle e quello delle macchie. Questi prodotti stimolano la produzione cellulare, favorendo il rinnovamento e il progressivo ripristino del tuo colorito.

Ecco alcuni rimedi che puoi utilizzare per curare le macchie cutanee:

  • Aloe: effettuando impacchi col succo o con il gel che aiuteranno a schiarire le macchie;
  • Olio di Rosa Mosqueta: combatte l’invecchiamento grazie al suo potere antiossidante;
  • Succo di limone: se usato con costanza, prima di andare a dormire, aiuta a schiarire macchie e lentiggini.

Sei pronto ad avere una pelle perfetta? Allora prova questi rimedi e… ricorda di proteggere sempre la pelle dai raggi del sole con una crema protettiva efficace! 😉