Come prevenire l’herpes labiale

Prevenire herpes

Prevenire herpes

L’herpes labiale è un disturbo di salute abbastanza diffuso. Si presenta come una conformazione dolorosa attorno alle labbra, molto simile ad una vescica.

Questa lesione è provocata dal virus dell’herpes simplex. Purtroppo non esistono metodi di cura realmente efficaci: certo è possibile prevenire futuri sfoghi, ma una volta che arriva, il disturbo rimane non è più visibile ma rimane latente per sempre nell’organismo.

Ecco perché, se hai già sofferto di herpes labiale devi stare particolarmente attento ad una ricaduta: basta un contatto diretto con una persona infetta, un periodo particolarmente stressante o una cura medica per poter ricadere nel dolore.

Ma niente paura: esistono dei metodi che ti aiuteranno a prevenire questo fastidioso disturbo. Scopriamoli insieme! 

Prevenzione dell’Herpes labiale: occhio a rapporti e contatti

Doloroso e imbarazzante: l’herpes è un vero incubo per le persone che ne soffrono. Viene causato da diversi tipo di Virus Herpes Simplex (HSV) che ama attaccare l’organismo quando il sistema immunitario è debole (periodi di stress, quando c’è il ciclo mestruale o quando si è affetti da un’influenza).

In questi casi, la patologia esplode e forma intorno alle labbra o al naso un gruppo di vescicole. In un articolo precedente ti abbiamo spiegato come si sviluppa l’herpes sulla labbra e quali sono le fasi del suo ciclo di vita.

Ma per evitare il degenerare della situazione esistono fortunatamente sia dei rimedi quando il fastidio è in atto, sia dei metodi per prevenirlo.

Innanzitutto, è fondamentale evitare ogni tipo di contatto con chi ha un herpes attivo, tramite baci o rapporti sessuali, per evitare il contagio. La fase più contagiosa è quando l’herpes è attivo sotto forma di vesciche rosse, mentre quando si forma la crosta il rischio si abbassa notevolmente.

Il virus può essere contagioso anche quando non è visibile, infatti può essere presente in altri liquidi corporei come la saliva.

Inoltre, è fortemente sconsigliato l’uso comune di bottiglie d’acqua, asciugamani o altri prodotti che possono pericolosamente trasportare il virus da persona a persona.

Perciò vietato condividere sia il cibo che le bevande, ma anche rossetti, creme e cosmetici, perché il virus soggiorna nei gangli del sistema nervoso e quando viene riattivato si muove lungo i nervi periferici, quelli della bocca o dei genitali e nei liquidi corporei come la saliva. Perciò una traccia di saliva in un alimento condiviso può essere letale e scatenare nuovamente l’herpes. Tuttavia, è molto raro che il virus si contagi tra due persone che ne soffrono normalmente ma in quel momento sono sane, mentre le possibilità aumentano se in una di queste è attivo.

stress

Evita lo stress e cura l’igiene in modo accurato

Ecco altri due elementi fondamentali per evitare l’herpes.

Contrarre il virus senza un contatto diretto con la pelle affetta è davvero poco probabile, perchè il virus non sopravvive a lungo lontano dal suo habitat, muove dopo poche ore a contatto con aria o quando si sedimenta su tessuti o superfici. Tuttavia, è plausibile che il corpo entri a contatto con saliva e altri fluidi corporei infetti, ecco perchè un ottimo modo per prevenire la patologia è quello di lavare e disinfetta le mani, soprattutto quando usiamo mezzi o bagni pubblici.

Un altro accorgimento, diretto soprattutto a chi è predisposto al problema è quello di evitare stress e fatica: troppi impegni, un clima sociale e lavorativo negativo, problemi in famiglia, così come malattie e influenze stagionali possono abbassare le difese immunitarie e quindi l’organismo non è più in grado di combattere batteri, virus e patogeni. In questo scenario l’herpes non ha più freni e può scatenarsi nuovamente sul corpo provocando dolore, prurito e imbarazzo sociale.

Ecco perchè un ottimo modo per prevenire l’herpes è quello di agire sull’umore con rimedi naturali: chi soffre di insonnia può ricorrere a una camomilla, per esempio. Ma ci sono anche tante discipline che aiutano il corpo a rilassarsi e trovare serenità come lo yoga o il tai chi, ma anche il nuoto è un ottimo modo per scaricare la tensione.

relax nuoto

Un altro fattore stressante per l’organismo è l’esposizione a fumo, alcool e altre sostanze dannose per la salute: la loro azione indebolisce sensibilmente le difese immunitarie e così l’herpes può ritornare.

Il ruolo dell’alimentazione per la prevenzione dell’herpes labiale

Se hai già contratto l’herpes sicuramente conosci il ruolo di due sostanze: arginina e lisina.

Se non ne hai mai sentito parlare, chiariamo subito le tue idee. L’arginina è una sostanza controindicata per chi soffre di questo disturbo: si tratta di un amminoacido responsabile inquadrato come responsabile dell’herpes, poichè riduce l’effetto della lisina. Questo secondo amminoacido ha un ruolo importante nella prevenzione della malattia: è un potente antivirale, in particolar modo la sua azione si rivela efficace contro l’herpes labiale.

Per tale motivo, se soffri di questo problema cura la tua alimentazione tenendo conto di questi elementi: riduci l’assunzione di arginina e aumenta quella di lisina.

L’arginina è pure un vasodilatatore perciò potrebbe peggiorare l’arrossamento della pelle quando l’herpes è attivo.

Gli alimenti che contengono alte dosi di arginina, quindi da evitare o ridurre sono:

  • cocco
  • cereali
  • piselli
  • avena
  • spinaci
  • lenticchie
  • soia

Gli alimenti ricchi di lisina, quindi da preferire sono:

  • manzo
  • pesce
  • pollo
  • fagiolini
  • verdura
  • frutta

Oltre a questi accorgimenti è fondamentale introdurre nella propria dieta ulteriori dosi di Vitamina C.

Questi erano i nostri consigli per la prevenzione dell’herpes: seguili con attenzione e soprattutto, se questo problema si è presentato per l’ennesima volta o desideri altri suggerimenti professionali, chiedi una consulenza al tuo medico di fiducia.

Solo con l’aiuto di professionisti del settore puoi sconfiggere l’herpes e vivere serenamente.