Come si forma la cellulite

Cellulite

Come si forma la cellulite

La cellulite è il nemico numero uno del nostro corpo. Si tratta di un particolare inestetismo della pelle che si manifesta con maggiore frequenza nelle donne, a qualsiasi età e con caratteristiche differenti.

Quella contro la cellulite, è una vera e propria crociata all’insegna della linea e del benessere: questo inestetismo si impossessa del nostro corpo senza lasciarci via di scampo… o almeno così può sembrare. In realtà esistono soluzioni e rimedi che possono aiutare a ridurla ed eliminarla. Combatterla è semplice, soprattutto se si interviene subito.

Pronti? Stiamo per esaminare la cellulite in ogni sua forma. In questo modo non avrà via di scampo!

Tipi di cellulite: ad ognuno la sua!

Forse non lo sai, ma esistono diversi tipi di cellulite in base a come si forma e a seconda della causa che l’ha generata. Una cosa è certa, per ogni tipo di disturbo esistono soluzioni diverse per riuscire a combatterla.

Ma facciamo un passo per volta e iniziamo a scoprire quali sono le diverse tipologie di cellulite:

  • Cellulite dura o compatta: si manifesta soprattutto nelle pazienti giovani, che hanno ancora una pelle elastica e tonica. Sia in posizione eretta che distesa, la cellulite non cambia forma e appare solo se si “pinza” la pelle tra le dita. A questo punto compare la classica “buccia d’arancia” che scompare non appena si lascia la pelle distesa al naturale.
  • Cellulite molle o flaccida: si sviluppa nel corso del tempo in concomitanza con la perdita di tono cutaneo. Questa tipologia di cellulite è caratterizzata da buchi e avvallamenti, nei punti in cui il tessuto cellulitico è ricco di acqua. In posizione eretta le imperfezioni sono più evidenti mentre quando ci si distende, la pelle appare più liscia e quasi perfetta.
  • Cellulite mista: è la forma più diffusa e viene considerata una via intermedia tra le tipologie appena descritte. In questo caso la pelle appare discretamente tonica con qualche piccolo avvallamento.
  • Cellulite con adiposità rilevante: l’accumulo di grasso è piuttosto diffuso, tanto che in alcuni casi può andare a nascondere le imperfezioni della cellulite, poichè rende la superficie cutanea più distesa.
  • Cellulite linfodematosa: si riferisce ad una forma di cellulite ricca di liquidi, con edemi che, nei casi più gravi, può comportare un’insufficienza venosa e linfatica evidente. Visivamente si osserva un gonfiore diffuso o concentrato nelle parti basse delle gambe e nelle caviglie.

Ma la cellulite non è un disturbo indipendente che si presenta senza un reale motivo. Al contrario, può trattarsi della manifestazione di una condizione di salute ben più grave, di cui la cellulite è solo uno dei tanti sintomi.

Vediamo quindi come si forma e quali sono le cause principali della cellulite.

Perchè si forma la cellulite

La causa principale della formazione della cellulite è il malfunzionamento del microcircolo. Brevemente quello che succede è che i vasi sanguigni più sottili, subiscono un’alterazione nella loro funzione o nella struttura anatomica. A questo punto l’insufficienza della microcircolazione, deputata agli scambi nutritivi con i tessuti, causa un’alterazione nel metabolismo del tessuto fino a compromettere la sua permeabilità.

La cellulite inizia il suo processo di formazione nel momento in cui i vasi sanguigni perdono la loro permeabilità e il liquido contenuto al loro interno fuoriesce. La reazione immediata dell’organismo è riuscire ad assorbire il liquido in eccesso, producendo nuove fibre connettivali che delimitano la zona interessata dalla fuoriuscita.

Questa reazione, da un lato peggiora ulteriormente il funzionamento del microcircolo, e dall’altro comporta il riassorbimento delle cellule adipose. In questo modo il tessuto viene intrappolato, favorendo gli scambi con il circolo ematico.

È possibile identificare alcuni fattori di rischio che causano il malfunzionamento del microcircolo. Tra questi troviamo:

  • Fattori genetici: le donne mediterranee ad esempio, hanno un alto livello di estrogeni che favoriscono un accumulo di chili nella parte bassa del corpo. Inoltre, le donne hanno una tendenza maggiore rispetto all’uomo a sviluppare tessuto adiposo.
  • Fattori alimentari: alcune tipologie di alimentazione condizionano il metabolismo che, una volta raggiunta l’età adulta, è più soggetto alla formazione di cellulite.

Esistono poi alcuni fattori che, rendendo difficoltosa la circolazione e il ritorno venoso e linfatico, aumentano le possibilità di riscontrare la cellulite. Ci riferiamo in particolare a:

  • Cattive abitudini, come la sedentarietà, fumo e alcool;
  • Abbigliamento che stringe eccessivamente, come jeans, stivali e calze;
  • Alimentazione ricca di calorie;
  • Vizi di postura, come tenere sempre le gambe accavallate.

Insomma, sembra proprio che sia impossibile restare immuni alla cellulite. Vediamo quindi quali sono i rimedi efficaci da utilizzare per ridurre i segni più evidenti di questo inestetismo della pelle.

Come combattere la cellulite

In commercio esistono numerosi trattamenti anticellulite che possono aiutare a ridurre i segni più evidenti del disturbo. Se utilizzati in concomitanza a una corretta alimentazione, povera di calorie, la loro efficacia è evidente fin dai primi istanti.

Se vuoi liberarti della cellulite una volta per tutte, ti consigliamo di assumere molte fibre, vitamine e oligoalimenti. Elimina le tossine, gli acidificanti, gli zuccheri e i grassi animali.

L’attività fisica è importante non solo per combattere la cellulite. Anche solo una passeggiata di 30 minuti al giorno sarà in grado di apportare numerosi benefici al tuo corpo. Contro la cellulite sono efficaci anche il nuoto e la bicicletta, da praticare in maniera graduale evitando gli sforzi eccessivi.

C’è solo una cosa che ti permetterà di rendere la tua pelle liscia e perfetta: il massaggio! Ebbene sì, il massaggio energico, quello linfodrenante, la jonoforesi e la pressoterapia, sono in grado di “spostare” i liquidi accumulati in particolari aree del tuo corpo, facendoli confluire verso lo stesso punto per essere poi normalmente espulsi.

Ti senti pronta e carica a sconfiggere la cellulite? Ecco un precedente articolo in cui ti forniamo qualche consiglio utile per migliorare la salute della tua pelle e del tuo organismo! 😉