Come prevenire l’alopecia androgenetica

Come prevenire l'alopecia androgenetica - Clickfarma

Come prevenire l’alopecia androgenetica – Clickfarma

Con alopecia androgenetica si intende la permanente caduta dei capelli, ovvero quel processo involutivo che interessa i follicoli piliferi che si atrofizzano fino alla caduta parziale o completa.

È un problema molto diffuso soprattutto negli uomini ma può interessare anche le donne, seppur in percentuale ridotta. Le cause sono molteplici e vanno ricercate sia in disfunzioni ormonali che in caratteristiche genetiche, da qui il nome andro-genetica.

Fortunatamente esistono numerosi rimedi che permettono di contrastare e rallentare il processo di caduta dei capelli: dalle cure più tradizionali ai rimedi naturali. Come sempre però, la prevenzione è l’arma migliore. Scopriamo subito come ci si deve comportare quando si presentano i primi sintomi.

Alopecia androgenetica: cause e diagnosi

L’alopecia androgenetica, meglio nota come calvizie è un disturbo che prevede la caduta lenta e permanente dei capelli. Si tratta di un problema multifattoriale, che ha quindi alla base numerose cause. I principali fattori che interagiscono tra loro fino a causare la calvizie sono:

  • Fattori genetici-ereditari, quando in famiglia si hanno molti casi di calvizia è più probabile riscontrarla rispetto a situazioni dove i casi sono rari o del tutto assenti.
  • Problemi ormonali, soprattutto quando la presenza di testosterone causa l’eccessiva produzione di DHT (dildrotestosterone) un ormone nocivo per il follicolo pilifero.
  • Squilibrio del sistema immunitario, in particolare quando i globuli bianchi vanno ad attaccare le cellule dei follicoli.
  • Stress e stati nervosi, che possono avere effetti negativi in generale per la salute.
  • Cure e farmaci aggressivi, che in seguito alla loro assunzione rendono i capelli deboli e fragili.

Ad influire non sono solo fattori ereditari e ormonali, anche l’alimentazione svolge un ruolo importante. Seguire una dieta ricca di grassi, sia saturi che instauri, favorisce l’aumento del DHT, il principale responsabile della perdita dei capelli.

La diagnosi della patologia consiste in un semplice esame clinico caratterizzato da un’attenta osservazione di determinati elementi dermatologici, che solitamente si manifestano nei soggetti a rischio:

  • Chiazze prive di capelli;
  • Stato di salute dei follicoli;
  • Aspetto del cuoio capelluto.

In seguito alla prima valutazione, si procede eventualmente con esami più approfonditi in base alle circostanze:

  • Tricogramma: permette di analizzare più attentamente lo stato di salute del capello e verificare il suo ciclo di ricrescita;
  • Pulling: necessario per comprendere il livello di avanzamento della patologia, è un esame abbastanza semplice da eseguire, prevede il prelievo di una piccola ciocca di capelli e, in base alla quantità che si stacca dal cuoio capelluto senza problemi, di valutarne lo stato di salute;
  • Biopsia del cuoio capelluto: fatto solo in rari casi poichè potrebbe lasciare segni evidenti sulla cute.

È possibile intervenire per rallentare la caduta dei capelli grazie a qualche piccolo rimedio che nella maggior parte dei casi permette addirittura di prevenire l’insorgere del problema.

Come prevenire la alopecia androgenetica

Uno dei metodi più consigliati per prevenire efficacemente questa patologia consiste nei test diagnostici, che permettono di comprendere il grado di probabilità di riscontrare l’alopecia androgenetica.

Anche tu soffri di questo disturbo?

Per prima cosa modifica la tua alimentazione, cerca di assumere più alimenti che contengono polifenoli e taurina, gli elementi principali di cui sono costituiti i capelli. In questo modo li renderai più forti e ritarderai notevolmente la loro caduta.

Per saperne di più sulla corretta alimentazione da seguire per il tuo benessere fisico e mentale ti invitiamo a leggere l’articolo le 10 regole per la tua sana alimentazione.

Mangiare bene non basta per prevenire del tutto la calvizie, spesso è necessario migliorare anche lo stile di vita. Riducendo al minimo stress e preoccupazioni potrai prevenire non solo la caduta dei capelli ma numerosi altri problemi, spesso più gravi, causati da una routine quotidiana troppo frenetica e snervante.

Cure e rimedi naturali per la calvizie

Come ti abbiamo già anticipato, la prima cosa da fare per combattere la caduta dei capelli è modificare la tua alimentazione. Gli alimenti che non possono mancare sono:

  • Carne di pollo e manzo
  • Molluschi
  • Frutta e verdura fresca
  • Tè verde
  • Vino rosso
  • Olio extravergine d’oliva

Un valido rimedio consiste anche nella fitoterapia. In particolare il decotto di ortica è uno dei rimedi naturali più efficaci. Le sue foglie contengono molti minerali, oligoelementi e vitamine che permettono al capello di rigenerarsi facilmente.

Per rendere i capelli più forti è importante anche assumere integratori alimentari. Su Clickfarma trovi una vasta scelta di prodotti adatti a tutte le esigenze.

Nizoral shampoo flacone 80g 20mg/g

Nizoral shampoo flacone – Clickfarma

Puoi integrare la tua cura con uno shampoo creato appositamente per dare maggiore vigore ai capelli. È il caso di Nizoral shampoo in flacone, ricco di sostanze nutrienti che agiscono fino in profondità.

Bioscalin Triactive Capelli Anticaduta Uomo

Bioscalin Triactive Uomo – Clickfarma

Oppure puoi scegliere tra i numerosi trattamenti disponibili su Clickfarma, indicati per la cura mirata dell’alopecia androgenetica. Bioscalin Triactive, disponibile anche per la donna, può essere applicato facilmente grazie alle comode fiale monodose. Questo rimedio è particolarmente indicato soprattutto nei periodi di particolare stress e stanchezza fisica e mentale.

Scopri tutti i prodotti presenti nella nostra farmacia online. Clickfarma offre numerose soluzioni per curare ogni forma di alopecia androgenetica. Scegli quella più adatta a te!