Rimedi naturali contro l’insonnia

curare insonnia

Sono tante le distrazioni notturne che accorciano le nostre ore di sonno, ad iniziare dagli schermi dei cellulari, che con le loro luci lampeggianti e le suonerie a volte molto invadenti, ci tengono svegli fino a tarda notte.

Le conseguenze arrivano con il suono della sveglia: fatichiamo ad alzarci dal letto e ci sentiamo stanchi durante tutto il giorno. Nonostante ciò, ecco che puntualmente, di notte non riusciamo a ad abbandonare lo smartphone e metterci a dormire presto.

Questi comportamenti possono sfociare in un disturbo di insonnia.
L’insonnia si può trasformare in una vera e propria patologia da non sottovalutare, che oltre alle cattive abitudini può avere anche altre cause. Per combatterla, esistono tanti rimedi naturali e non.

Ecco quali sono i metodi più efficaci e i rimedi naturali per regolare il ciclo sonno-sveglia e curare l’insonnia.

Rimedi contro l’insonnia: quali sono le cause?

Le cause dell’insonnia sono le più svariate: stress, ansia, cattiva alimentazione, comportamenti sbagliati, come, per esempio, l’uso degli apparecchi elettronici fino a tarda notte.

Questo disturbo del sonno, fino a qualche anno fa colpiva soprattutto gli adulti, ma oggi interessa anche i più piccoli. Molte volte, infatti, i genitori ritornano tardi da lavoro e i bimbi cercano di stare svegli per aspettarli. A questo si aggiungono le cattive abitudini di grandi e piccini, di cui abbiamo già parlato. In questo modo, anche i bambini dormono meno ore e questo può influenzare la loro giornata.

Alcune persone, poi, soffrono di insonnia cronica, e questa è una vera e propria patologia, un disturbo del sonno, che nei casi più gravi si può curare non solo con terapie naturali ma anche farmacologiche.

L’insonnia, infatti, può provocare danni cerebrali e causare l’abbassamento delle difese immunitarie. Perciò, chi soffre di insonnia avrà difficoltà di concentrazione, scarsa memoria, e allo stesso tempo, tenderà ad ammalarsi più spesso.

Molti lo sottovalutano, ma dormire bene e abbastanza aiuta l’organismo a rinnovarsi quotidianamente, affrontando con l’energia necessaria le ore di veglia e l’attività diurna.

Può capitare anche che non riusciamo a dormire a causa di qualcuno che russa rumorosamente accanto a noi, anche per questo esistono dei rimedi efficaci.

Fortunatamente esistono tanti rimedi naturali che possono aiutarci a combattere l’insonnia. Ecco quali sono.

Come curare l’insonnia: i rimedi naturali

Per dormire meglio ed in modo naturale, consigliamo alcuni rimedi che si avvalgono dell’aiuto di piante.

Vediamo i rimedi naturali contro l’insonnia più efficaci:

  • Una pianta molto usata contro il disturbo dell’insonnia è la Valeriana, un rimedio antico ed efficace. Si usa la sua radice che è ricca di acido valerianico e oli essenziali. La Valeriana aumenta il livello di acido gamma-aminobutirrico all’interno del cervello, influendo sul rilassamento di tutto l’organismo. Questo acido, infatti, funziona come un vero e proprio sonnifero naturale.
  • Un valido aiuto contro l’insonnia è il Papaver Somniferum un tipo di papavero che grazie ai suoi alcaloidi effettua un’azione sedativa. Questo rimedio è utile soprattutto per le persone che non riescono a dormire a causa del raffreddore stagionale perché ha un effetto espettorante ed emolliente.
  • Un altro rimedio molto famoso è la Camomilla, in particolare da bere sotto forma di infuso caldo prima di andare a letto. Questo fiore è capace di generare un effetto rilassante, alleviando la tensione, allontanando lo stress e la tensione accumulata durante la giornata. Ma un’azione simile è svolta anche da un bicchiere di latte caldo con un cucchiaino di miele, da prendere come una coccola a fine giornata. Queste tuttavia, non sono soluzioni per chi soffre di insonnia grave e cronica, ma solo per chi ha bisogno di distendere i nervi alla fine di una giornata difficile.
  • Un’azione calmante è offerta anche dal Biancospino, di cui si usano foglie e fiori, questo rimedio si usa anche per regolare l’attività cardiaca in caso di aumento del battito e agitazione immotivata. Per questo motivo, il Biancospino è da assumere con il controllo medico per tutte le persone che soffrono di problemi cardiaci, ulcere o gastriti.
  • L’Escolzia contiene nelle sue foglie un narcotico naturale chiamato californidiana, che in dosi elevate può dare assuefazione. Questo elemento naturale aiuta, in particolare, a prendere sonno e a ridurre eventuale mal di testa o crampi, che qualcuno accusa in fase di addormentamento. Tutto ciò grazie a sostanze come la beta-endorfina che ha un’azione sedativa e antidolorifica. L’assunzione dell’Escolzia è sconsigliata per le donne in gravidanza e allattamento.
  • Un’altra pianta famosa è la Melissa. Nelle sue foglie sono presenti flavonoidi e oli essenziali che le conferiscono proprietà sedative e ansiolitiche. Questo rimedio, aggiunto al carbone vegetale e finocchio può essere usato per curare la sindrome del colon irritabile. Tuttavia, può interagire con farmaci per l’ipotiroidismo.
  • La Passiflora è una pianta con proprietà calmanti, che ha una funzione sedativa sul sistema nervoso. Infatti, viene usata da chi, durante la notte, viene svegliato da una fame nervosa. Con questa pianta si evitano risvegli, tensione e stress.
  • Infine, uno studio dell’ Università della Pennsylvania avrebbe rivelato che anche le ciliegie hanno un ruolo importante nella cura dell’insonnia. Basterebbe assumere due bicchieri di succo al giorno per migliorare il ciclo sonno-veglia. Infatti, questo frutto è ricco di Melatonina, una sostanza fondamentale che regola il sonno.

Accanto all’assunzione di questi validi aiuti naturali, ricorda di curare il tuo stile di vita e la tua alimentazione. Per esempio, fare uno sport regolarmente ti aiuta a dormire meglio la notte e svegliarti riposato, mentre per evitare bruciore di stomaco e incubi, evita di mangiare alimenti pesanti per cena ma ripeti un piccolo rituale per addormentarti, abbassa le luci e rilassati.

Cerchi i migliori rimedi naturali contro l’insonnia? Nella nostra farmacia online trovi tanti prodotti fitoterapici pensati per favorire il riposo notturno: scopri la sezione Notte e Serenità!