Ricette per prevenire il diabete a basso indice glicemico

Prevenire il diabete con alimenti a basso indice glicemicoLe persone affette da diabete sanno benissimo che il livello di zucchero nel sangue deve essere tenuto costantemente sotto controllo soprattutto attraverso un’alimentazione specifica.

La dieta gioca un ruolo importante anche nella prevenzione del diabete. Per non contrarre la malattia è necessario tenere sotto controllo l’innalzamento della glicemia dopo i pasti.

Oggi parliamo dei cibi a basso indice glicemico e delle ricette consigliate per prevenire il diabete.

Cos’è l’indice glicemico?

L’acronimo IG rappresenta l’indice glicemico cioè la proprietà dei cibi di alzare il valore della glicemia, ossia la quantità di glucosio nel sangue. Questo valore è stato scoperto negli anni 80 dal Dottor Jenkins e ha subito rivoluzionato le ricerche sul diabete.

Il prof. Jenkins ha classificato i cibi in base al loro indice glicemico, scoprendo che i carboidrati sono quelli che influiscono di più sulla glicemia.

L’indice Glicemico basso corrisponde ad un lavoro minore da parte del pancreas perché nell’organismo circola poco glucosio. Contrariamente un IG alto è più problematico, deve essere smaltito dal pancreas.

Per prevenire il diabete è necessario : s assumendo cibi a basso indice glicemico.

L’indice glicemico è legato alla nostra alimentazione: durante il pasto, i cibi ricchi di carboidrati arrivano all’intestino per poi essere scomposti e distribuiti nel sangue, di conseguenza il glucosio, in essi presente, aumenta.

Il livello di glucosio dipende da diversi fattori: la composizione di un alimento, il contenuto e la percentuale di caroidrati, proteine, amidi, zuccheri o grassi, la cottura o il grado di maturazione quando si parla di frutta. Queste ed altre variabili possono influenzare l’IG.

Il livello della glicemia dipende anche da quanto si è mangiato, questo dato è chiamato carico glicemico, un dato utile per regolarsi con l’assunzione dei vari alimenti durante il giorno.

Riepilogando, l’indice glicemico è legato alla qualità di cibo, ai suoi componenti, mentre il carico glicemico dipende dalla quantità di cibo assunta durante il pasto.

Alimenti a basso indice glicemico: cosa mangiare per prevenire il diabete?

Alcuni alimenti possono giocare un ruolo importante nella prevenzione del diabete, sono quelli a basso contenuto glicemico.

La tabella divide gli alimenti in base all’indice glicemico:

Tabella alimenti a basso indice glicemico

Come si può vedere dalla tabella, esistono degli alimenti consigliati per prevenire il diabete: tutti quelli con Indice Glicemico basso (da 36 a 0) che influiscono poco sulla glicemia.

Lo zucchero, come si può facilmente immaginare, è il grande nemico della glicemia, insieme a pane bianco, pizza, cracker e tutti gli alimenti con farina bianca, ricchi di carboidrati. Anche il miele è fortemente sconsigliato.

Se vuoi prevenire il diabete, ti consigliamo di assumere cibi integrali, che in proporzione, hanno un IG minore, oppure riso e cereali, ottimi se consumati nelle giuste quantità.

La carne, invece, soprattutto quella magra, insieme all’uovo e all’insalata sono alimenti ottimi poichè caratterizzati da un IG bassissimo. Lo stesso vale per i legumi secchi o freschi.

Insomma: valutando la tabella, possiamo dire di avere grande scelta nella preparazione di ricette anti-diabete.

Se proprio non hai fantasia, ti consigliamo di scoprire tante ricetta a basso contenuto glicemico pensate dai migliori chef come le alici al limone, l’insalata di pollo, il pesce spada o la macedonia… scopri tutte le ricette per prevenire il diabete!

Se vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie e scoperte relative al diabete segui il nostro blog.

Una App per il diabete: ecco come controllare l’alimentazione

Glooko è un’app mobile per iOs e Android pensata per monitorare l’alimentazione e gestire correttamente il diabete: permette di registrare i livelli di glicemia pasto dopo pasto.

Per usarla è necessario collegare l’indicatore di glicemia allo smartphone, quest’ultimo registrerà il livello con lo smartphone e terrà un calendario sempre aggiornato.

In questo modo è possibile avere un maggiore controllo dell’andamento del diabete, valutando i grafici e consultando le statistiche. Tutti i dati possono essere sincronizzati, inviati al medico curante e visualizzati online da qualunque dispositivo.

Inoltre, il servizio permette di creare un diario dell’attività fisica e delle ricette più indicate per combattere e prevenire il diabete.

Pensiamo possa essere un grande aiuto per chi soffre di questa patologia e speriamo che le nuove ricerche in merito offrano sempre risultati che portino a cure definitive.

Se cerchi prodotti per diabetici consulta il nostro catalogo online ricco di offerte e articoli di qualità.