Alimenti ricchi di potassio: quali sono? – ClickFarma

Alimenti ricchi di potassio

Fin dai tempi più antichi, l’uomo ha imparato che un certo tipo di alimentazione poteva contribuire al suo benessere e alla sua salute. Oggi, grazie a numerose ricerche scientifiche, conosciamo quali sono i cibi consigliati per prevenire o allontanare determinate patologie. Una sostanza fondamentale per la nostra dieta è il Potassio, ovvero un minerale che contribuisce alla salute del nostro organismo. Questo elemento è contenuti in tanti alimenti naturali: vediamo quali sono.

Cos’è il Potassio e a cosa serve?

Parliamo di un minerale essenziale che deve essere integrato giornalmente nella nostra dieta. Contribuisce a far funzionare la trasmissione degli impulsi nel sistema nervoso e favorisce la contrazione muscolare. Garantire il giusto apporto di Potassio nell’organismo significa aiutare il nostro corpo a depurarsi ed eliminare sostanze tossiche, dannose per la nostra salute.

Inoltre, il Potassio è fondamentale per prevenire i disturbi legati alla pressione alta; in tal senso si oppone all’azione del Sodio, che invece è pericoloso perchè causa ritenzione idrica e ipertensione. Il Potassio mantiene la pressione entro il livello consigliato e per questo è particolarmente indicato per chi soffre di questo disturbo di salute.

Questa proprietà del Potassio è stata confermata anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nel 2013. L’OMS raccomanda di assumere quotidianamente 2 gr. di Sodio e 3,5 gr. di Potassio. Queste dosi giornaliere sono il risultato di uno studio sulla popolazione mondiale e consentono di prevenire ictus, infarto, e come già detto, ipertensione. Questi valori sono quelli ideali per un adulto che conduce una vita normale, ma devono aumentare per gli atleti che con la sudorazione perdono acqua e anche sali minerali. In alcuni casi, si rende necessario apportare la giusta dose di Potassio nell’organismo attraverso integratori alimentari specifici.

La mancanza di Potassio può causare disturbi di salute, come disidratazione in seguito ad eccessiva sudorazione, vomito e diarrea. Bassi livelli di questo elemento portano anche a scompensi dell’apparato cardiocircolatorio con l’arrivo di tachicardia, ansia, respiro affannato e vertigini. Inoltre, il Potassio contribuisce a regolare la ritenzione idrica soprattutto in estate, allontanando la cellulite, i cambi di umore, la stipsi e la pelle secca.

L’uomo non riesce a sintetizzare il Potassio autonomamente, ma deve assumerlo attraverso l’alimentazione. Questa sostanza viene eliminata dal rene attraverso l’urina: per ogni 4 gr. di Potassio ingerito, noi ne eliminiamo circa 2gr. Questo è un processo continuo, perciò il Potassio ha bisogno di un ricambio veloce nel nostro corpo.

Questa sostanza è presente in quasi tutti gli alimenti e le bevande. Ecco quali sono.

Alimenti ricchi di potassio: scopri quali sono

Frutta e verdura sono decisamente gli alimenti più salutari, ricchi di vitamine e sali minerali, ecco quali contengono più Potassio:

  • Banane: rappresenta l’alimento con più Potassio per eccellenza, una banana ne contiene più di 420 milligrammi.
  • Albicocche: 100 grammi di questo frutto contengono 260 milligrammi di Potassio.
  • Arance e Limoni: ottimi frutti ricchi di Vitamina C contribuiscono a fornire 138 mg. di Potassio ogni 100 gr.
  • Fichi: dolcissimi e gustosi, ma anche ricchi di Potassio ( 230 mg. per 100 grammi di prodotto).
  • Uva: ogni chicco contribuisce ad innalzare il livello di Potassio, corrispondente a 191 mg. per 100 grammi.
  • Kiwi: se hai bisogno di Potassio, mangia 100 grammi di Kiwi e introdurrai ben 312 mg. di questo prezioso elemento.
  • Asparagi: si possono cucinare in tanti modi e apportano 200 mg. di Potassio ogni 100 gr.
  • Broccoli: offrono 316 mg. di Potassio ogni 100 grammi.
  • Spinaci: si possono consumare crudi e cotti e rappresentano una delle fonti più ricche di Potassio, esattamente 560 mg. circa ogni 100 gr.
  • Rucola: anche la rucola è ottima da gustare in un’insalata, fornisce all’organismo 369 mg. di Potassio ogni 100 grammi.
  • Patate: anche loro sono uno degli alimenti più ricchi di Potassio, quasi 700 mg. per porzione.

L’elenco sarebbe ancora molto lungo, a questi alimenti dobbiamo aggiungere la carne rossa e il pesce, ma anche i legumi e la frutta secca. Introducendo tutti questi cibi nella dieta giornaliera possiamo offrire all’organismo un elemento prezioso per la nostra energia quotidiana, ma soprattutto per il nostro benessere.

Quanto mangiare?

Per assicurare il giusto apporto di Potassio, basta mangiare tre porzioni di frutta al giorno, intervallata da un po’ di verdura: tutti crudi, poichè la bollitura riduce il Potassio nei cibi.
Per avere reali benefici dal consumo di questi alimenti è necessario seguire una dieta sana ed equilibrata e non vanificare i risultati introducendo cibi industriali ricchi di Sodio, che ridurrebbe l’azione del Potassio nell’organismo.

Se ti senti povero di energie, stanco o poco vitale? Puoi rivolgerti al tuo medico per farti consigliare l’integratore alimentare adatto al tuo organismo, trovi tanti integratori adatti a tutte le esigenze nel catalogo online di ClickFarma!

Il blog va in vacanza per una settimana, ma mi raccomando il nostro ecommerce non chiude: continua i tuoi acquisti e per ogni domanda non esitare a contattare la nostra farmacia online!