Tenere sotto controllo la scadenza di un farmaco con un’App

Controllo scadenza dei farmaci

Uno degli angoli più frugati e meno conosciuti della casa è sicuramente l’armadietto dei farmaci, soprattutto se abbiamo a disposizione una bella scorta di medicinali per ogni evenienza. A molti di noi, capita di trovare farmaci scaduti o pomate abbandonate dentro da mesi. Ma la cosa più fastidiosa è quella di trovare ciò che ci serve ma non riuscire a leggere la data di scadenza perché abrasa o illeggibile. Fortunatamente, grazie alle nuove tecnologie possiamo fare ordine nel nostro armadietto e tenere sotto controllo la scadenza di un farmaco con un’app.

Scadenza farmaci: scoprila con un’app

I dubbi sulla scadenza dei farmaci arrivano sempre nel momento meno opportuno: poco prima di assumerli durante un dolore che non lascia via di scampo.

MakeItApp ha recentemente pubblicato un’app per risolvere questo annoso problema. L’applicazione, scaricabile su App Store, si chiama Scadenza Farmaci e permette di controllare la scadenza delle medicine, partendo da piccole e semplici informazioni.

Scadenza Farmaci ci può aiutare in tanti modi: permette di scoprire la scadenza di un farmaco attraverso la scansione o la scrittura del codice a barre riportato sulla confezione oppure si possono programmare gli avvisi di scadenza o salvare tutti i dati importanti relativi ad un farmaco che abbiamo conservato in casa.

App per monitorare la scadenza dei farmaci

L’applicazione può essere scaricata in versione gratuita per le funzioni base che per esempio consentono di di registrare fino a una decina di farmaci, mentre i servizi aggiuntivi come aggiungere la geolocalizzazione dei farmaci, eliminare la pubblicità, registrare un numero illimitato di medicine, sono a pagamento.

Cosa succede dopo l’apertura del farmaco?

Naturalmente con l’app possiamo controllare la data di scadenza che si riferisce alla conservazione del prodotto integro e sigillato.

In realtà, la durata effettiva dei medicinali cambia in base alla loro composizione e tipologia (fiale, colliri, pomate, compresse). Dopo l’apertura, i farmaci possono diventare nocivi o poco efficaci. L’AIFA ha pubblicato un documento utile per conoscere la validità delle diverse tipologie di farmaco:

  • Fiale e Siringhe rimangono sterili per pochi minuti dopo l’apertura.
  • Granulati e Polvere durano 5 giorni dopo l’apertura
  • Pomate: da 5 giorni a 2 settimane
  • Spray, gocce per il naso e colliri: fino a 20 giorni
  • Sciroppi: da 1 a 2 mesi
  • Pomate: fino a 3 mesi
  • Compresse in flacone: da 4 a 6 mesi

 Scadenza Farmaci: consigli per organizzare l’armadietto dei farmaci

Per tenere sotto controllo i tuoi farmaci ed evitare che rimangano nell’armadietto per mesi, segui i nostri consigli:

  • Conserva i medicinali in un luogo fresco: il bagno o la cucina sono due luoghi inappropriati per la conservazione dei farmaci perché si tratta di ambienti umidi e ricchi di batteri. Trova un angolo ampio e luminoso nella tua camera da letto.
  • Tieni sempre i farmaci nella loro confezione, dove è presente il codice a barre e la scadenza, questo ti consentirà di valutare l’integrità e l’usabilità del prodotto.
  • Non buttare il foglietto illustrativo perché potrebbe servirti per consultare la formulazione e la posologia della medicina.
  • Mantieni i farmaci in un luogo sicuro, lontano dai bambini: l’ideale sarebbe tenere i tuoi farmaci sotto chiave.
  • Dividi i farmaci secondo il tipo: posiziona in primo piano quelli che usi più frequentemente, dividi le compresse, le pomate e altri articoli sanitari. Con una buona organizzazione potrai trovare facilmente ciò che ti serve al momento del bisogno.
  • Puoi annotare sulla confezione a cosa serve il farmaco e se viene usato da più persone quotidianamente anche il nome di chi li usa.
  • Certi medicinali devono essere conservati in frigorifero, fai attenzione e leggi il modo di conservazione ma non mischiarli con gli altri alimenti: tieni un angolo solo per i medicinali nel tuo frigo.
  • Evita di fare troppe scorte perché in questo modo potrebbe aumentare la possibilità di avere farmaci scaduti nell’armadietto.

Con questi pochi e utili consigli puoi organizzare il tuo armadietto e tenere sotto controllo la scadenza dei farmaci.