Disinfettante per le mani: Amuchina in gel o acqua ossigenata?

Alcune persone lo tengono sempre in borsa, altre sono scettiche e preferiscono lavarsi con acqua e sapone, altre ancora lo usano occasionalmente: parliamo del gel disinfettante per le mani, un prodotto senza risciacquo, contenuto in un flacone tascabile che permette di avere la pelle pulita anche fuori casa. Il mercato offre tante soluzioni, la più famosa è l’Amuchina, che così come l’acqua ossigenata, può essere usata con dei pro e dei contro. Vediamo insieme le caratteristiche dei prodotti igienizzanti per le mani.

Disinfettante per le mani: di cosa si tratta

Ogni giorno veniamo a contatto con microbi e batteri, ma il rischio di infezione aumenta fuori casa: al supermercato, nei mezzi pubblici, in palestra o in ospedale, dove usiamo carrelli della spesa, sedili della metro, attrezzi sportivi e altri dispositivi. In questi spazi si annidano i microbi potenzialmente dannosi per la nostra salute. La zona del corpo più esposta al contatto con agenti esterni di questo tipo sono le mani che trasmettono la sporcizia ad altre parti. Esistono tante soluzioni sul mercato, adatte a tenere le mani pulite anche fuori dalle mura domestiche: in commercio si possono trovare gel igienizzanti per le mani, di tanti tipi, contenuti in pratici flaconcini. I prodotti contengono diverse sostanze come l’alcol etilico e il triclosan, un antibatterico ad azione disinfettante. Di solito queste sostanze possono prevenire con successo le infezioni causate dai più comuni microrganismi batterici come la candida, l’escherichia coli o lo stafilococco aureo. Come si usano? Basta versare qualche goccia sul palmo sfregando tra loro le mani e cercando di distribuire il gel tra le dita e nelle unghie. In pochi secondi il prodotto viene assorbito dalla pelle.

Disinfettante mani: l’Amuchina

L’Amuchina è il gel igienizzante per mani più famoso. Ha avuto un enorme successo anche in seguito alla strategia comunicativa che ha coinvolto tutti i media. Il punto forte dell’Amuchina è che può essere utilizzata fuori casa quando non è possibile lavarsi le mani, perché il contenuto è conservato in un pratico flaconcino e soprattutto non ha bisogno di risciacquo. La pubblicità di Amuchina assicura che il prodotto agisce in pochi secondi eliminando il 90% dei germi e batteri dalla pelle e lasciando le mani pulite e morbide.

Usare l’acqua ossigenata per igienizzare le mani

L’acqua ossigenata o perossido di Carbonio (H2O2) ha un forte instabilità e può essere usata da sola o diluita con acqua. Viene usata per disinfettare le ferite: quando viene a contatto con la pelle lesa libera ossigeno ed elimina tutti i batteri che potrebbero infettare l’ecchimosi. Per tale motivo è sconsigliato usarla per igienizzare le mani, perché pur essendo un potente disinfettante può bruciare se si ha la pelle screpolata o graffiata ed in molti casi può aprire vecchie ferite.

Sapone o disinfettante per le mani?

Secondo Jams Scott, professore di microbiologia dell’Università di Dalla Lana a Toronto, i gel disinfettanti per le mani sono più efficaci del sapone. Lo studio condotto nel 2004 ha confrontato i disinfettanti per mani con il sapone antibatterico usato dagli infermieri in un’importante struttura ospedaliera di New York. La ricerca ha stimato che chi utilizzava l’igienizzante aveva mani più pulite e curate. Tuttavia, i pareri medici a riguardo sono discordanti e molti scienziati continuano a ribadire l’efficacia dell’acqua e sapone. Oltrettutto i gel disinfettanti contengono alcol, perciò sono facilmente infiammabili o possono alterare il ph della pelle provocando reazioni allergiche. Prima di acquistare questi prodotti è necessario controllarne la composizione.

Su Clickfarma puoi trovare tanti prodotti per la tua igiene personale, in particolare l’Amuchina e altri disinfettanti per le mani.