Come curare la cellulite in casa: rimedi naturali!

cellulite-come-curare

La cellulite è un problema che affligge molte donne, colpisce sia le magre che le meno magre e si concentra maggiormente su cosce e natiche. Ma si può fare qualcosa per arginarla o meglio ancora bloccarla? Perché si forma? E, soprattutto, perché colpisce solo le donne? Sicuramente ti sarai già posta mille volte queste domande, e non sempre sei riuscita a trovare una spiegazione valida a tutte le tue domande.

Di seguito cercherò di spiegarti le cause della formazione della cellulite ed eventuali rimedi e consigli per provare a combatterla e sconfiggerla definitivamente. La cellulite, altro non è che un inestetismo cutaneo che si manifesta con il classico aspetto bucherellato, o più comunemente, chiamato a buccia d’arancia. Sostanzialmente è rappresentato da un accumulo di grassi in zone specifiche del corpo, come fianchi, glutei e cosce.

La cellulite è causata da un insieme di fattori e cause, ma principalmente, deve la sua comparsa agli estrogeni, ovvero agli ormoni sessuali femminili; ecco perché colpisce le donne e non gli uomini. Altre cause principali della formazione della cellulite sono da ricondurre alla cattiva circolazione e alla ritenzione idrica.

Per combattere queste cause basterà adottare dei piccoli accorgimenti, modificando il proprio stile di vita. Cosa prevede uno stile di vita atto a prevenire la formazione di cellulite?

Per impedire l’aumento di ritenzione idrica, è consigliata un’alimentazione sana, con la limitazione di sale e il giusto apporto di frutta e verdura. Tramite una dieta povera di zuccheri e grassi, si limita il sovrappeso. Via libera quindi a tutti quegli alimenti ricchi di ferro, ai frutti rossi, alla vitamina C e alle proteine. Cercate di utilizzare per lo più cibi integrali, perchè essendo ricchi di potassio, assorbono le tossine e favoriscono il drenaggio dei liquidi. Per combattere la ritenzione idrica, inoltre, è fondamentale bere molta acqua, per eliminare tutte le tossine, le scorie e i liquidi in eccesso.

Per migliorare la circolazione e ridurre i grassi è necessario fare attività fisica, non necessariamente intensa, ma regolare e costante.  Inoltre, è consigliato di limitare l’uso di caffè, fumo ed alcol, in quanto questi tre fattori non fanno altro che peggiorare la circolazione e aumentare la ritenzione idrica.

Questi accorgimenti possono essere associati all’utilizzo di prodotti specifici, come le creme anti-cellulite. L’utilizzo di queste creme, grazie ai principi attivi presenti, unito al massaggio, rendono la pelle più tonica e liscia, arginando gli inestetismi cutanei. Oltre alle creme, vi sono anche degli integratori che aiutano a combattere la cellulite dall’interno; ne esistono di vari tipi, sia in compresse che in polvere.

Esistono poi anche dei trattamenti professionali per la lotta alla cellulite. Annoveriamo tra i principali metodi:

  • la mesoterapia, che prevede l’inserimento di determinati farmaci sottopelle con l’aiuto di piccoli aghi per tonificare la pelle ed eliminare i liquidi in eccesso;
  • la liposuzione, che è la tecnica più invasiva in quanto prevede l’asportazione chirurgica del grasso in eccesso;
  • il laser che, grazie al calore, favorisce il ripristino della circolazione nelle zone interessate;
  • la pressoterapia, la tecnica meno invasiva delle altre in quanto, tramite l’utilizzo di un’apparecchiatura specifica, si premono le zone interessate per favorire il drenaggio dei liquidi.

Questi trattamenti, o almeno i primi tre, vanno effettuati in centri specifici. La pressoterapia può essere effettuata anche a casa con l’utilizzo di specifici apparecchi, studiati ad hoc per drenare i liquidi.