Come gestire l’ansia: ecco i nostri utili consigli

Contrastare qualcosa che non conosci e che non puoi prevedere è difficile. Non per questo ti devi arrendere alla sensazione di paura che ti chiude lo stomaco, alle notti insonni e ad uno stato di agitazione perenne.

L’ansia si manifesta per i motivi più disparati: la paura di fallire, la preoccupazione per un evento importante ma anche l’emozione per qualcosa di bello. Concentrarti sull’ansia, però, ti toglie energia e serenità e ti impedisce di reagire al meglio e di godere delle cose positive.

Quindi, sembra che la cosa migliore da fare sia imparare a gestire e superare questa compagna indesiderata. Come? Ci sono mille consigli e strategie. In base alla tua personale situazione, scegli quella che ti si addice di più.

Malessere fisico. Sintomi come muscoli tesi, sonno agitato e stomaco chiuso ti saranno familiari. Alcuni integratori possono esserti utili e anche i massaggiatori da sedia possono aiutarti ad alleviare questi fastidi.

Preoccupazione e pensieri negativi. Molto utile in proposito è la terapia cognitiva-comportamentale, che mira ad identificare i pensieri negativi e gli schemi mentali che li causano e trasformarli in metodi positivi e modifiche nel comportamento.

Agitazione e problemi respiratori. Coloro che soffrono di attacchi d’ansia hanno ben presente la respirazione affannosa, lo stordimento e la confusione. In questo caso, è utile apprendere alcune tecniche di respirazione e di rilassamento. L’obiettivo è quello di contrastare gli attacchi d’ansia e di ridurli con il tempo.

Stile di vita sbagliato. Anche la tua quotidianità può aiutarti a superare l’ansia. Adotta piccoli accorgimenti: fai sport, mangia sano, riduci caffeina e alcool, ridi e sii ottimista, pianifica in modo ottimale il tuo tempo e assicurati di dedicare le ore della notte per riposare serenamente.

Fondamentale è sempre capire cosa ti causa ansia. Conoscere le cause è sicuramente il passo più difficile ma anche quello che ti porterà a sentirti forte, consapevole e pronta a sconfiggere questo problema.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *