Tango o flamenco? Scopri i benefici del ballo e quello più adatto a te

Dimagrire ballando è possibile ed efficace. Inoltre, esistono alcuni tipi di danza che rappresentano un vero e proprio trattamento mirato per i fatidici punti critici del corpo femminile.

Il flamenco, ad esempio, combatte la cellulite e le vene varicose, tonifica gli arti inferiori ed è anche un’ottima terapia per far emergere i propri stati d’animo.

I balli latino americani sono efficacissimi nel rassodare gambe e glutei: tutti i balli caraibici consentono di bruciare velocemente molte calorie, circa 500 in una sola ora. Per conquistare addominali scolpiti la samba è l’ideale, mentre per glutei il massimo è la rumba.

La capoeira, spettacolare ballo acrobatico che unisce alla danza utilissime tecniche di auto-difesa, consente di bruciare addirittura 600 calorie all’ora e inoltre favorisce agilità ed intuito.

Di origine orientale, la danza del ventre, oltre ad essere estremamente sensuale, permette di consumare 400 calorie in un’ora, andando a modellare soprattutto fianchi, pancia e spalle.

Il tango, infine, è l’ideale per i problemi della spina dorsale e della schiena.

 

Le virtù del ballo: i benefici sul corpo e sulla mente.
Ballare è un ottimo esercizio aerobico: migliora l’ossigenazione di tutto l’organismo, migliora il tono muscolare ed aiuta a rassodare il corpo. Con il ballo, si bruciano mediamente dalle 200 alle 600 calorie all’ora, in base al genere di attività svolta. Muovendosi al ritmo della musica, il corpo diventa più agile e migliora anche la coordinazione. Ne traggono beneficio la circolazione ed il cuore, il livello di trigliceridi e colesterolo LDL nel sangue si abbassa, mentre il quello HDL che protegge le arterie aumenta. Inoltre, si tengono in esercizio le articolazioni, prevenendo il rischio di osteoporosi.

Il ballo rilassa la mente e fa bene all’umore: concentrarsi sui movimenti distrae dalle preoccupazioni e soprattutto, è divertente: stimola infatti il cervello a produrre più endorfine, le sostanze che danno benessere ed euforia. Il ballo rappresenta anche un ottimo rimedio contro l’insonnia. Aiuta a vincere la timidezza (soprattutto i balli di coppia) e permette di fare nuovi incontri e conoscenze. Ballando le persone esprimono la propria personalità, liberando energia e creatività. Imparare a danzare, inoltre, significa imparare regole e disciplina: aiuta a porsi degli obiettivi e a raggiungerli attraverso il metodo e la costanza.

Ballare all’aperto sotto un cielo stellato, magari proprio in riva al mare, rende ancora più calde e travolgenti le notti d’estate. In spiaggia, inoltre, la sabbia consente di bruciare ancor più calorie, respirando aria salubre e divertendosi con gli amici. In questa stagione, nelle discoteche sono le musiche latino-americane ad andare per la maggiore, come la salsa, il merengue ed il mambo.

D’inverno come d’estate, in coppia o con gli amici, ballare è un’attività che fa davvero bene alla salute e si può fare praticamente ad ogni età.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *